Sei qui: Ordine

Condizioni di vendita

Le seguenti condizioni di fornitura e di contratto si applicano agli ordini delle imprese.

1. Prezzi

Tutte le offerte devono essere ritenute non impegnative fino al ricevimento di una conferma scritta dell’ordine. Si applicano i listini prezzi in vigore alla stipulazione del contratto, purché non siano state concordate pattuizioni particolari sui prezzi.

2. Diritti sugli Oggetti del Committente

Il Committente dichiara di detenere tutti i diritti necessari (compresi i diritti di proprietà, d'autore, ecc.) sulle apparecchiature, sui componenti e sui layout (“Oggetti") che devono essere lavorati per suo conto ed è unicamente responsabile per qualsiasi eventuale violazione del diritto. Il Committente ci esonera da ogni rivendicazione da parti di terzi a seguito di una violazione dei diritti collegati agli Oggetti da lui forniti.

3. Fornitura

a) La spedizione è eseguita a carico ed a rischio del Committente. L’imballaggio è calcolato nel modo più conveniente. Qualora il Committente non l’abbia stabilito per iscritto, il tipo di spedizione sarà scelto da noi. Le consegne in ritardo dovute alla spedizione non giustificano reclami, mancate accettazioni o riduzioni delle fatture, anche se la fabbricazione o la consegna sono state ordinate con supplementi per l’urgenza.
b) Qualora, in deroga ad a), sia stato concordato il ritiro da parte del Committente, la consegna di originali e merci senza il controllo dell’autorizzazione da parte del collettore è eseguita dietro presentazione della relativa ricevuta di ritiro, consegnata a richiesta all’atto dell’ordinazione. Non si possono avanzare rivendicazioni per la consegna ad una persona non autorizzata, a meno che non sussistano dolo o negligenza grave.
c) Per la produzione di campioni o prototipi (come ad esempio per il processo POOL) occorre riservarsi, per motivi tecnici, un’eventuale fornitura superiore/inferiore fino al 50%. Per quantitativi a partire da 10 pezzi sono usuali, nel settore, forniture addizionali o minime esigue e queste ultime non giustificano reclami o mancate accettazioni della merce.

4. Trasferimento del rischio

Il rischio è trasferito al Committente quando la merce lascia la nostra sede.

5. Garanzia

a) Anche con la massima cura si possono verificare scostamenti minimi in termini di qualità dei materiali, di tonalità e simili che devono, pertanto, essere assoggettati a riserva. Per i lavori a misura si assume la garanzia per la precisa regolazione, con riserva di eventuali differenze di misure dovute a restrizione o dilatazione dei materiali. Per le modifiche che si verificano a causa di influssi esterni (agenti atmosferici, luce, umidità e simili) si risponde soltanto nella misura in cui tali danni sono causati da lavori non eseguiti in modo appropriato. Per i lavori inutilizzabili a causa di difetti dei materiali o di lavorazione, si assicura la sostituzione gratuita. Si escludono diritti più ampi al risarcimento dei danni.
b) Si escludono i diritti al risarcimento di danni dovuti a schede o sagome difettose, a meno che tali difetti possano essere attribuiti a dolo o colpa grave. Si escludono, inoltre, i diritti derivanti dalla violazione della vita, del corpo e della salute.
c) In caso di reclami motivati siamo liberi di scegliere se ripetere la lavorazione della merce fornita o sostituirla. Le forniture per sostituzioni sono eseguite sempre secondo i tempi di consegna regolari. In caso di inadempienze il Committente può applicare una riduzione oppure recedere dal contratto.

6. Ricorso per vizi della cosa

I difetti evidenti sono presi in considerazione solo se rivendicati immediatamente, al più tardi entro otto giorni dopo la consegna, e contestati per iscritto.

7. Riservato dominio

Tutte le merci fornite restano di nostra proprietà fino all’adempimento di tutti i crediti spettanti al Committente nei nostri confronti. Se le merci fornite sono collegate ad altre merci, il diritto al riservato dominio persiste anche sugli oggetti di nuova ideazione.

8. Pagamento

Le fatture sono esigibili immediatamente dopo il ricevimento della merce senza alcuna detrazione, purché non siano state concordate altre condizioni di pagamento.

9. Foro competente

Il luogo di adempimento e foro competente è la sede della nostra azienda, nella misura in cui il Committente è commerciante o una sua filiale estera.

10. Nullità

Qualora singole clausole delle presenti condizioni di fornitura e di contratto perdano validità, né il contratto, né le restanti disposizioni ne risulteranno inficiati. Per sostituire le disposizioni non più valide occorre stipulare nuove pattuizioni che si avvicinino il più possibile allo scopo desiderato tenendo conto degli interessi reciproci delle parti contraenti.